Archivio leggere e vedere

28/06/2013
passioni-e-desideri-la-locandina-italiana-del-film-276240-258x368

“Passioni e desideri” – di Fernando Meirelles

“Passioni e desideri” (titolo originale “360”) di Fernando Meirelles con sceneggiatura di Peter Morgan ed ispirato da “Girotondo” di Schnitzler (utilizzato anche da Kubrick per il suo ultimo “Wide Eyes Shut” con Nicole Kidman e Tom Cruise”…).    Il cast di prim’ordine include tra gli altri il sempre grande Anthony Hopkins (in un toccante ruolo di padre buono/cattivo alla ricerca della figlia scomparsa), Jude Law (l’uomo “normale”), Lucia Siposova (la neo-squillo che viene in bus da Bratislava a lavorare nella cosmopolita Vienna) e soprattutto Ben Foster (lo stupratore pentito). Più molti altri, tutti godibili.

Un film uscito in Italia con oltre un anno di ritardo, ben fatto e appunto godibile, ma – apparentemente – senza carattere (il che spiega il ritardo nella programmazione e l’insulso titolo italiano).   Così non è, se appena  si cerca la lettura sottostante al caleidoscopio di storie in cui amore e sesso sono l’azione, ma non il senso.   Questo risiede esattamente nel titolo originale: a 360 gradi, ovvero nel mondo che – oggi più che mai – giustifica il proverbio “tutto il mondo è paese…”.      Fatti sentimenti si cristallizzano in micro-storie più o meno connesse, ma legate comunque alla fine dalle barriere e all’emergenza di un comune sentire.   E, con una certa caduta di stile, l’unico ad autoescludersi è il musulmano.

Infine l’incrocio aereoportuale a distanza  tra Hopkins e lo stupratore (“guarito”) Foster è una bella pagina di cinema “buonista” ma ben stretto ad una realtà di convivenza umana troppo spesso sottaciuta, ma maggioritaria anche nell’era della globalizzazione “cattiva”.        Vedetelo.

Ultimi post in leggere e vedere

“Magic in the moonlight”, Woody Allen

09/12/2014

“MAGIC IN THE MOONLIGHT” scritto e diretto da Woody Allen. Grazie, grazie ed ancora grazie all’antipatico – e un po’ ambiguo – Woody.   Un tocco magico che esiste ancora nonostante un’età ormai “veneranda” (ed una pluridecennale carriera che ...

“Il Giovane Favoloso”, scritto e diretto da Mario Martone.

28/10/2014

Eccoci: finalmente Martone ci ha dato un film che ci risparmia il rimpianto per il suo antico “L’amore molesto”. Passato a malapena indenne dalla prova dei “Traditori”/”Noi credevamo” ricavato dall’intelligente (ma assai “verbale” testo ...

“The Wolf of Wall Street”

29/01/2014

“The Wolf of Wall Street” diretto da Martin Scorsese con Leonardo Di Caprio, Jonah Hill, Matthew McConnaughey.     Tratto da un soggetto autobiografico di Jordan Belfort, un broker  di New York che terminò la sua ruggente corsa negli anni ...