Flash

19/10/2017

Flash | ARIDATECE LE FONTANELLE

fontana-acquedotto-pugliese-storica

Riprendere queste note dopo oltre un mese non era facile e – soprattutto – non era facile giustificare un così lungo silenzio: paralizzati dalla sfida all’Ok Corral sull’orlo dell’abisso (nostro…) tra il piccolotto panciuto con gli occhi a mandorla del Nord-Corea ed il pupazzone gommato Nord-Americano?  Ovvero annoiati dalla politica italiana (alla rinfusa: l’intronazione del “Macron de noantri” Di Maio, il ritorno del “padre della Patria” Veltroni, il “nuovo” Renzi e il “vecchio” D’Alema, la legge elettorale ricalcata sulle dinamiche partecipative del “gratta e vinci”?) davvero questa la nostra giustificazione?

 

O, piuttosto, un’incontenibile noia di fronte ad un tempo sospeso sul nulla, attenti solo all’inevitabile cambio di stagione ed ai possibili acciacchi? O – meglio ancora – la sensazione da cui siamo tutt’altro che immuni che l’unica analisi attendibile dello stato del mondo siano le profezie di Nostradamus, quelle dei Maya, il Barbanera e magari il disastrato calendario agricolo?   Pare a noi vero tutto ciò mentre siamo schiacciati dall’orribile dubbio che Asia Argento avrebbe potuto resistere alle avances erotiche del produttore-monstre Weinstein: un dubbio che il film di Sorrentino sull’intramontabile “rieccolo” Berlusconi ed i suoi celebrati “bunga-bunga” dovrebbe sciogliere.

 

Ovvero infine l’attesa di un evento “epocale” come la nomina di un nuovo (o vecchio) “gran Sacerdote” del risparmio e del credito del Belpaese, ovvero il Governatore di Banca d’Italia?

E anche qui ormai ci siamo: in prossimità del traguardo di tappa della nomina del successore di Vincenzo Visco.  Nei piani della nomenklatura (da Mattarella in giù) nella persona – si fa per dire – dello stesso Visco.  Finalmente riapparso tra noi, dopo un silenzio durato praticamente tanto quanto il suo mandato. E solo ora risvegliatosi alla vigilia della (promessa) riconferma.

 

Eppure no: neppure questo noioso minuetto suscita in noi – nella sua prevedibilità – il minimo desiderio di riflessione e/o di commento se non quello che anche noi (come Matteo Renzi….) pensiamo che un’occhiata al “santuario” Bankitalia andrebbe data.  E tanto peggio per coloro che in alto avrebbero deciso di premiare l’inerzia del Visco. E peccato che anche lo “straniero” Draghi sarebbe a suo favore.  Tra l’altro l’aura dei banchieri centrali è da tempo svanita in tutto il mondo.  E non per colpa delle mode….

 

Viceversa è tempo di ricambio…  Aria fresca nella senescente Italia….

 

Eppure aria fresca pura e appunto rigenerante: non come è avvenuto a Roma dove forse l’unica cosa indubitabilmente positiva del “vecchio” è stata fatta a pezzi dai “nuovi”: la nostre care vecchie fontanelle.  Le “nasone”: il drink dei poveri, degli anziani, dei cani.   Tutte categorie (tranne forse i cani, nella loro accezione servile) irrimediabilmente fuori moda.

 

Ed eccoci: non scrivevamo perché disidrati dalla sindachessa (!?) Raggi, anzi Rahiv come insinuano certi bene informati di genealogie grilline.

 

Ci ha tolto l’acqua che avevamo copiosa e gratuita da oltre due millenni.  Il resto ce lo toglierebbero a breve. Noi pensiamoci e voi “aridatece l’acqua”.

 

Buon fine settimana.

 

 

  • ora puoi ricevere in tempo reale le notizie flash di cosmopolitaly.net

Ultimi articoli

Flash | GRILLO E IL BUON DIO

16/02/2018

Ancora non basta.   La  “scoperta” che il movimento “Cinque stelle” (ancora con questo insulso nome…) truccava i propri stessi impegni “steccando” qua e là un po’ delle risorse pubbliche (indennità parlamentari) da destinare – udite udite – alle “piccole imprese” non ha incrinato (stando ai ...
Leggi tutto

Flash | RINCOGLIONITI?

12/02/2018

Che gli Italiani siano “a pezzi” è evidente constatazione.   Perfino la sagra nazional-popolare di tardo inverno (o precoce primavera?) di Sanremo è passata con una specie di innocuo auto-trionfo ma senza lasciare traccia alcuna.   Certamente le sensibilità e le capacità di ...
Leggi tutto

Flash | IL “MALIGNO” DALLE ALPI AL LILIBEO

30/01/2018

Prima di tutto due parole sul nuovo scandalo (a poco dire…) dell’industria automobilistica tedesca che, evidentemente non paga di aver taroccato dati sull’inquinamento di alcuni tipi di vetture, è passata alla “dimostrazione” che i suoi motori diesel non fanno poi troppo male…   E ...
Leggi tutto

Flash | DA DAVOS AL CAIRO PASSANDO PER ROMA

25/01/2018

La settimana che si sta chiudendo non offre granchè salvo forse una rinfrescante tregua nella più squallida campagna elettorale della storia repubblicana dell’Italia: tasso d’interesse da parte dei cittadini (esistono ormai solo figurativamente e non riescono evidentemente a svegliarsi e ...
Leggi tutto

Flash | LA MONTAGNA INCINTA DI UN TOPOLINO

18/01/2018

Sono passati i due mesi (sic) “natalizi”  e, mentre manca poco più di un mese e mezzo alle tanto auspicate (ma da chi?) elezioni politiche, la situazione rimane quella di sempre.  Grave, ma non seria.

Di più: ogni evento ...
Leggi tutto

Flash | CHERCHEZ LA FEMME

15/12/2017

Quando nel 1854 – avete letto bene - Alexandre Dumas pubblicava la sua novella (“I Moicani di Parigi”) difficilmente avrebbe potuto indovinare il successo che avrebbe arriso alla sua espressione (e chiave narrativa) “cercate la donna”.  E, sia detto tra parentesi, neppure avrebbe potuto ...
Leggi tutto

Flash | ORA BASTA?

07/12/2017

E così siamo arrivati all’Immacolata Concezione, festa quanto mai problematica anche se – laicamente – presaga dell’ondata natalizia.     Che – quest’anno – si annuncia gravida più che di incognite (magari anche positive…) di sinistre aspettative.   Anzi potremmo dire ricca soltanto di ...
Leggi tutto