Flash

24/10/2013

Flash

taciilnemico

“Taci, il nemico ti ascolta”: roba del passato, anticaglia: ora il motto è diventato: “taci, l’amico ti ascolta”.  Da Parigi a Berlino, passando per Brasilia e Caracas (ma – magari – qui c’era da aspettarselo…) e finendo a Roma, si scopre che la potente, potentissima NSA statunitense – la National Security Agency spiava milioni di comunicazioni con il suo mega-programma Prism.

Per farne che? Semplice: per difenderci dai rischi terroristici… e ingrato chi non ci crede e pensa – come in prima fila la elettoralmente e politicamente trionfante Cancelliera Merkel (sì, proprio lei, la “culona” “inscopabile” – da chi, da lui?- come la definiva il nostro ex Premier venendone ripagato secondo le cronache stampa con un: “poverino, è impotente”) che ha investito il Presidente Obama della più ferma protesta.  Di fatto rifiutando le giustificazioni – ed i futuri impegni – di rispetto – se non altro – della privacy dei Capi di Stato e di Governo amici.

Quanto all’Italia (la cui Ambasciata in Washington secondo la “talpa” Snowden sarebbe stata spiata, come del resto già risultava da Wikileaks) l’incontro di ieri tra il Segretario di Stato Kerry (in missione europea “riparatrice”), il Premier Letta e la Ministro degli Esteri Bonino, non risulta che sia stata investita da particolare eccitazione.    Anzi, una serie di incontri “tecnici” avvenuti già la scorsa estate avevano fornito adeguate (così si dice) rassicurazioni. Senza contare che il Sottosegretario con delega all’intelligence (Marco Minniti, già sodale di D’Alema) è un ex comunista e – come tale – non del tutto “sicuro” (o troppo sicuro, come tutti i “convertiti”) per l’“amico Americano”… Insomma per noi tutto a posto, salvo i prevedibili mugugni dei 5Stelle e di Sel.

E, del resto, non avendo particolari autonomi interessi da difendere perché ci si dovrebbe preoccupare per l’ennesima sbavatura dell’intelligence elettronica statunitense…

Diverso il caso della Germania che – nella prospettiva di un rilancio politico dell’Unione già oggi e domani nel Vertice Europeo – non può verosimilmente “far finta di niente”.  Si vedrà.

D’altro canto già un quindicennio fa l’esistenza della rete “planetaria” di “Echelon” (quella che poteva “ascoltare” il Papa nel suo studio…) aveva tracciato i limiti (di fatto inesistenti) dell’intelligence tecnologica.   E i fini di Washington? Beh: “nazional-imperiali”…  E chi non è contento lavori al cambiamento dell’assetto delle relazioni tra Stati nazionali e – soprattutto – al quadro multilaterale.   Merkel sembra decisa a farlo, vediamo chi la seguirà.

Infine prosegue la “discesa” del secondo mandato di Obama: si pensi soltanto alla crisi in atto con quasi tutta l’America Latina, il vecchio “cortile di casa”…

E noi?   Beh abbiamo da fare con i vari feulleittons berlusconiani… Non solo, ma il futuro si calibra con l’insolito incontro odierno Renzi-Napolitano: la storia è in cammino…  In inglese: “ask Dudù” (chiedete a Dudù), il cagnetto di Francesca e Silvio…

  • ora puoi ricevere in tempo reale le notizie flash di cosmopolitaly.net

Ultimi articoli

Flash | SCAMPAGNATA AL COLLE

01/06/2018

Non è per caso che queste righe non sono uscite nelle interminabili settimane che sono state necessarie per varare il “Governo del cambiamento” (sic).   Semplicemente non ci interessava e – soprattutto – non eravamo affamati delle insulse briciole sulle quali hanno banchettato ...
Leggi tutto

Flash | MATTANZA TRA ISRAELE E PALESTINA, GRAND HOTEL IN ITALIA

15/05/2018

Sessanta morti a Gaza: civili, adolescenti e perfino bambini.  Tutti uccisi anche con armi da guerra nell’isterica reazione israeliana di fronte alla più che legittima protesta palestinese di fronte ai “festeggiamenti” per l’apertura in Gerusalemme dell’unica Ambasciata ...
Leggi tutto

Flash | SARA’ UNA RISATA…

11/05/2018

“Sarà una risata … che vi seppellirà”… è con questo ritornello antico (ed un po’ auto-malaugurante…) che tornando nel Belpaese veniamo seguendo gli stupefacenti eventi che – dopo due mesi -  dovrebbero archiviare le elezioni “politiche” del 4 marzo.   D’altro canto che più dire ...
Leggi tutto

Flash | IL BARBIERE E IL QUIRINALE

04/04/2018

Questa mattina, passato il moscio interludio pasquale, si stava cercando di sintonizzarsi con l’ansia della nomenklatura – vecchia e nuova – per l’apertura delle consultazioni al Quirinale, anzi della “stagione” (dati i tempi previsti…) che il Presidente della Repubblica dedicherà a ...
Leggi tutto

Flash | LA GUERRA DEI BOTTONI

26/03/2018

Quella che si è combattuta nel fine settimana è stata - più che una guerra – una serie di scaramucce servite non solo a fissare chi ha vinto e chi ha perso il 4 marzo, quanto piuttosto - in perfetta analogia con la “guerra dei bottoni” (famoso e delizioso film francese del – pensate un po’ – ...
Leggi tutto

Flash | ZUCKERBERG NELLA POLVERE, CASALEGGIO SUGLI ALTARI

21/03/2018

Mentre nell’emisfero Nord (quello in cui ci troviamo…) comincia oggi la primavera…. E mentre una pletora di Mamozi (tanto insignificanti quanto privi di contenuti reali, dichiarati e – magari – contrapposti) si disputano il corpo sfatto della democrazia repubblicana e delle sue ...
Leggi tutto

Flash | UN MONDO DI SPIE?

16/03/2018

L’attualità internazionale (non diversamente da quella nostra, “domestica”) sta virando continuamente in una dispersione di fatti minuti che sembrano “inventati” apposta per distrarre da una realtà complessiva tanto angosciosa quanto inafferrabile.   Nel vasto mondo il recente ...
Leggi tutto

Flash | ALDO MORO E DINTORNI

14/03/2018

“Non credo ora opportuno un accoglimento in modo appropriato della richiesta.  Prego leggere e riferire”.   Suona così un appunto (che ancora custodisco da qualche parte) firmato dall’allora Ministro degli Esteri Aldo Moro ed indirizzatomi in qualità di dirigente sindacale (per il Sindacato ...
Leggi tutto