Flash

21/06/2013

Flash

maccari cut

“In questi tempi… la virtù stessa deve chiedere perdono al vizio. Sì: deve inchinarsi a strisciare” Shakespeare, Amleto.     Ci voleva un acuto commentatore cattolico (Vito Mancuso) per contestualizzare ciò che sta accadendo in Italia e come va “maturando” la cosiddetta fuoriuscita dalla crisi.    Altro che lo stormire di fronde nelle borse e nelle aspettative di veder percolare la ripresa americana fino al Mediterraneo italiano mentre  l’aggiustamento della politica monetaria statunitense si amplifica fino a diventare terrore sui mercati periferici tra cui il nostro.

La verità è che dal 2008 ad oggi nulla è stato fatto per intervenire nel profondo dei guasti italiani: la pratica delle tattiche e delle diversioni si è incistata nel Paese fino a diventare l’unica forma di politica.   Non solo l’Amministrazione, ma qualunque forma di analisi e di intervento ragionato affiorano in un possibile ordine del giorno.   Eppure circolavano già dalla prima crisi (per noi l’inizio di un interminabile ciclo recessivo) rapporti riservati sull’impatto amplificato che una recessione globale avrebbe avuto sull’Italia in ragione del mancato intervento sui guasti strutturali (morale inclusa) incancrenitisi per decenni.    Queste prese di posizione – assai ragionevoli – non hanno avuto alcun esito: ci si è fidati di quella che Carlo De Benedetti (non Berlusconi…) ha definito l’“indole pacifica” degli Italiani.   Aiutata peraltro dai limiti culturali dello sfogo grillino.

A fronte di zero risposta di fronte alle iniquità diffuse, al divaricarsi medievale dei redditi e delle aspettative, al massacro generazionale, alla stessa eclissi di un futuro collettivo del Paese si è risposto nell’ultimo quinquennio con il mortifero Gabinetto Monti, poi con la prolungata sagra elettorale e post-elettorale ed infine con il mostruoso “heri dicebamus” del Gabinetto delle larghe intese, della “pacificazione” nazionale e via farneticando.       Fino appunto all’inverosimile “decreto del Fare”.

Il resto, tutto il resto, l’intera società italiana è affondata sempre più in quell’assenza di fondamento etico di cui parla Mancuso.     “Arricchito” dagli autodafè delle vittime del caos moltiplicato dalla crisi e dalle “risposte” a questa fornite, inclusi gli stolidi gabellieri di Equitalia, e non solo.

Ed allora perché preoccuparsi per la “gelata” della FED?    Il marcio sta qu: in casa, non OltreAtlantico.    Altro che “fare”, ricostruire ci vuole e non – dicasi non – con la toletta delle “riforme istituzionali”.

Buon fine settimana.      E – con Shakespeare, e Mancuso – perdoniamoci la “predica”.

  • ora puoi ricevere in tempo reale le notizie flash di cosmopolitaly.net

Ultimi articoli

Flash | SCAMPAGNATA AL COLLE

01/06/2018

Non è per caso che queste righe non sono uscite nelle interminabili settimane che sono state necessarie per varare il “Governo del cambiamento” (sic).   Semplicemente non ci interessava e – soprattutto – non eravamo affamati delle insulse briciole sulle quali hanno banchettato ...
Leggi tutto

Flash | MATTANZA TRA ISRAELE E PALESTINA, GRAND HOTEL IN ITALIA

15/05/2018

Sessanta morti a Gaza: civili, adolescenti e perfino bambini.  Tutti uccisi anche con armi da guerra nell’isterica reazione israeliana di fronte alla più che legittima protesta palestinese di fronte ai “festeggiamenti” per l’apertura in Gerusalemme dell’unica Ambasciata ...
Leggi tutto

Flash | SARA’ UNA RISATA…

11/05/2018

“Sarà una risata … che vi seppellirà”… è con questo ritornello antico (ed un po’ auto-malaugurante…) che tornando nel Belpaese veniamo seguendo gli stupefacenti eventi che – dopo due mesi -  dovrebbero archiviare le elezioni “politiche” del 4 marzo.   D’altro canto che più dire ...
Leggi tutto

Flash | IL BARBIERE E IL QUIRINALE

04/04/2018

Questa mattina, passato il moscio interludio pasquale, si stava cercando di sintonizzarsi con l’ansia della nomenklatura – vecchia e nuova – per l’apertura delle consultazioni al Quirinale, anzi della “stagione” (dati i tempi previsti…) che il Presidente della Repubblica dedicherà a ...
Leggi tutto

Flash | LA GUERRA DEI BOTTONI

26/03/2018

Quella che si è combattuta nel fine settimana è stata - più che una guerra – una serie di scaramucce servite non solo a fissare chi ha vinto e chi ha perso il 4 marzo, quanto piuttosto - in perfetta analogia con la “guerra dei bottoni” (famoso e delizioso film francese del – pensate un po’ – ...
Leggi tutto

Flash | ZUCKERBERG NELLA POLVERE, CASALEGGIO SUGLI ALTARI

21/03/2018

Mentre nell’emisfero Nord (quello in cui ci troviamo…) comincia oggi la primavera…. E mentre una pletora di Mamozi (tanto insignificanti quanto privi di contenuti reali, dichiarati e – magari – contrapposti) si disputano il corpo sfatto della democrazia repubblicana e delle sue ...
Leggi tutto

Flash | UN MONDO DI SPIE?

16/03/2018

L’attualità internazionale (non diversamente da quella nostra, “domestica”) sta virando continuamente in una dispersione di fatti minuti che sembrano “inventati” apposta per distrarre da una realtà complessiva tanto angosciosa quanto inafferrabile.   Nel vasto mondo il recente ...
Leggi tutto

Flash | ALDO MORO E DINTORNI

14/03/2018

“Non credo ora opportuno un accoglimento in modo appropriato della richiesta.  Prego leggere e riferire”.   Suona così un appunto (che ancora custodisco da qualche parte) firmato dall’allora Ministro degli Esteri Aldo Moro ed indirizzatomi in qualità di dirigente sindacale (per il Sindacato ...
Leggi tutto