Flash

21/06/2013

Flash

maccari cut

“In questi tempi… la virtù stessa deve chiedere perdono al vizio. Sì: deve inchinarsi a strisciare” Shakespeare, Amleto.     Ci voleva un acuto commentatore cattolico (Vito Mancuso) per contestualizzare ciò che sta accadendo in Italia e come va “maturando” la cosiddetta fuoriuscita dalla crisi.    Altro che lo stormire di fronde nelle borse e nelle aspettative di veder percolare la ripresa americana fino al Mediterraneo italiano mentre  l’aggiustamento della politica monetaria statunitense si amplifica fino a diventare terrore sui mercati periferici tra cui il nostro.

La verità è che dal 2008 ad oggi nulla è stato fatto per intervenire nel profondo dei guasti italiani: la pratica delle tattiche e delle diversioni si è incistata nel Paese fino a diventare l’unica forma di politica.   Non solo l’Amministrazione, ma qualunque forma di analisi e di intervento ragionato affiorano in un possibile ordine del giorno.   Eppure circolavano già dalla prima crisi (per noi l’inizio di un interminabile ciclo recessivo) rapporti riservati sull’impatto amplificato che una recessione globale avrebbe avuto sull’Italia in ragione del mancato intervento sui guasti strutturali (morale inclusa) incancrenitisi per decenni.    Queste prese di posizione – assai ragionevoli – non hanno avuto alcun esito: ci si è fidati di quella che Carlo De Benedetti (non Berlusconi…) ha definito l’“indole pacifica” degli Italiani.   Aiutata peraltro dai limiti culturali dello sfogo grillino.

A fronte di zero risposta di fronte alle iniquità diffuse, al divaricarsi medievale dei redditi e delle aspettative, al massacro generazionale, alla stessa eclissi di un futuro collettivo del Paese si è risposto nell’ultimo quinquennio con il mortifero Gabinetto Monti, poi con la prolungata sagra elettorale e post-elettorale ed infine con il mostruoso “heri dicebamus” del Gabinetto delle larghe intese, della “pacificazione” nazionale e via farneticando.       Fino appunto all’inverosimile “decreto del Fare”.

Il resto, tutto il resto, l’intera società italiana è affondata sempre più in quell’assenza di fondamento etico di cui parla Mancuso.     “Arricchito” dagli autodafè delle vittime del caos moltiplicato dalla crisi e dalle “risposte” a questa fornite, inclusi gli stolidi gabellieri di Equitalia, e non solo.

Ed allora perché preoccuparsi per la “gelata” della FED?    Il marcio sta qu: in casa, non OltreAtlantico.    Altro che “fare”, ricostruire ci vuole e non – dicasi non – con la toletta delle “riforme istituzionali”.

Buon fine settimana.      E – con Shakespeare, e Mancuso – perdoniamoci la “predica”.

  • ora puoi ricevere in tempo reale le notizie flash di cosmopolitaly.net

Ultimi articoli

Flash | MORTI DI PALLONE?

14/11/2017

L’inglorioso zero a zero nel tempio del calcio milanese di San Siro e la conseguente esclusione dai mondiali del calcio del prossimo anno potrebbe  tradursi in un vero e proprio “de profundis” per l’auto (e non solo “auto”…) immagine nazionale.   Dagli e dagli lo “stellone” ...
Leggi tutto

Flash | OSTIA: L’ATLANTIC CITY DE NOANTRI

09/11/2017

Donald Trump che – come è noto – ricopre per volontà degli elettori statunitensi (e – a quanto pare – del KGB russo…) l’incarico di leader del “mondo libero” si trova in questi giorni a Pechino ove può constatare – rinchiuso nella successione rituale di cortili della Città proibita – ...
Leggi tutto

Flash | IL MONDO CAMBIA, L’ITALIA NO

24/10/2017

Mentre Donald Trump si accinge ad una serie di incontri nelle Filippine (ospite del feroce Dutertre…) cioè ben dentro quel Pacifico che rischia di sparire dalla panoplia delle sfere di influenza nord-americana, mentre il nuovo Mao (Xi Jinping) inaugura il “secolo” cinese e perfino mentre il ...
Leggi tutto

Flash | ARIDATECE LE FONTANELLE

19/10/2017

Riprendere queste note dopo oltre un mese non era facile e – soprattutto – non era facile giustificare un così lungo silenzio: paralizzati dalla sfida all’Ok Corral sull’orlo dell’abisso (nostro…) tra il piccolotto panciuto con gli occhi a mandorla del Nord-Corea ed il pupazzone gommato ...
Leggi tutto

Flash | C’E’ DEL MARCIO IN ITALIA

01/09/2017

La celebre frase pronunciata nell’Amleto di Shakespeare (e riferita alla Danimarca di mezzo millennio fa…) si attaglia perfettamente all’Italia di questo – ultimo – scorcio estivo.   Anche qui ci sono gli spettri ma – almeno fino ad ora – questo caso di cose non solo non genera ...
Leggi tutto

Flash | L’”APARTHEID” UNIVERSALE

29/08/2017

“… i meccanismi che hanno portato all’edificazione di un “apartheid universale” non hanno potuto impedire all’umanità di esprimere una tendenza oggettiva (sia pure nella sola forma consentita alla specie, in quelle condizioni, ovvero la riproduzione) che preme per una trasformazione globale. ...
Leggi tutto

Flash | AD AMBURGO I PADRONI DEL MONDO

07/07/2017

Mentre scriviamo è in corso ad Amburgo il vertice G20 (versione allargata di quel G8 inconcludentemente tenutosi – per turno – in Italia a Taormina poco più di un mese fa.   Entrambe le assise, ma questa attuale più rispondente al peso economico e geo-strategico dell’insieme degli ...
Leggi tutto

Flash | DA FANTOZZI A GRILLO E RENZI

04/07/2017

La triste scomparsa del comico (e non solo) Paolo Villaggio ci ha colpito più di quanto non abbia fatto la prevista raffica di dati negativi sull’occupazione… Infatti ci avrebbero stupito di più dati di segno positivo… e cioè del tutto incongrui con la condizione di un Paese che – al di là ...
Leggi tutto