Flash

13/02/2014

Flash

avventure-pinocchio

Confortato (ma fino ad un certo punto) da Mastro Geppetto, Pinocchio tentava di ignorare il proprio naso ormai in crescita quotidiana (vedasi… copiosa documentazione fotografica) e lanciava una nuova favoletta chiamata “Impegno Italia” ma l’unico risultato era di far crescere l’irritazione del conterraneo del grande Collodi, il Gianburrasca con la Smart.   Dunque Collodi contro Baricco, il quale – probabilmente – sta già lavorando ad una favola ancora più bella di “impegno per l’Italia”  e non aspetta che il via libera…  Così domani pomeriggio, il gatto e la volpe si riuniranno con tutte le altre mascherine e interpreteranno la prossima puntata.  Aspettiamo pazienti e prepariamo panini e bibite per un finale alla Tarantino.   Ma davvero finirà con tutti morti come in “Quel pomeriggio di un giorno da cani”?

Niente paura perché – con l’aiuto della “fatina” (e ce ne sono tante in giro) e l’arrivo della balena (ricordate la “balena democristiana”?) tutti verranno inghiottiti e “risputati” più belli che pria…

Fuor di metafora, il lieto fine pare assicurato e la feroce rissa per il potere  Letta Renzi verrà archiviata e sbiadirà nel ricordo degli Italiani, che hanno altre gatte da pelare e dello “storico” accordo Renzi-Berlusconi-via Verdini non sanno proprio cosa farsene.   Italiani che non sanno più che pesci pigliare, che stanno sempre peggio (l’ultimo suicidio è di questa mattina…) e non riescono più neppure a formulare la benchè minima critica ad uno spettacolo che sta diventando stomachevole: altro che stabilità ed evoluzione “dinamica”    Ci vorrebbe Ionesco, non Omero per la tenzone appena conclusa.  Intanto ogni giorno gli indicatori peggiorano e così le condizioni del Paese e di chi ha la sventura di abitarvi.  Amen.

A tentare di essere seri ci si rattrista ancora di più, a voler essere ottimisti si rischia di sembrare cretini.  Un semplice quiz è più utile: esiste e – se esiste – qual è un Paese “democratico” avanzato (noi comunque lo eravamo: addirittura la sesta “potenza” economica al mondo ai bei tempi della Prima Repubblica, prima dell’“invenzione” del bipolarismo e della “scoperta” del deficit di governabilità. (sic) che accetterebbe di vivere in una perenne condizione di minorità, in cui si passa dai Mastrapasqua alle Agenzie spaziali trasformate in agenzie di viaggi e favori del tutto terrestri.  E si potrebbe continuare per pagine e pagine…  No. non esiste.   Questo è il problema e non figura in nessun programma.  Anzi non esistono i programmi.  Non servono: “legano le mani”.      Basta farfugliare “Impegno per l’Italia”, o frasi futuriste sempre più accelerate.   E’ fantastico: si occupano di noi e non della luna.  Beata luna.

Insomma credevamo ovvio che il Governo italiano si occupasse dell’Italia: adesso con la nuova irriverente etichetta lettiana “impegno Italia” ne abbiamo una conferma…..  C’è da tremare e non possiamo che chiudere questa nota chiedendoci perché non si impegnano per qualche altro Paese.  Possibilmente lontano dallo “stivale”.

  • ora puoi ricevere in tempo reale le notizie flash di cosmopolitaly.net

Ultimi articoli

Flash | MORTI DI PALLONE?

14/11/2017

L’inglorioso zero a zero nel tempio del calcio milanese di San Siro e la conseguente esclusione dai mondiali del calcio del prossimo anno potrebbe  tradursi in un vero e proprio “de profundis” per l’auto (e non solo “auto”…) immagine nazionale.   Dagli e dagli lo “stellone” ...
Leggi tutto

Flash | OSTIA: L’ATLANTIC CITY DE NOANTRI

09/11/2017

Donald Trump che – come è noto – ricopre per volontà degli elettori statunitensi (e – a quanto pare – del KGB russo…) l’incarico di leader del “mondo libero” si trova in questi giorni a Pechino ove può constatare – rinchiuso nella successione rituale di cortili della Città proibita – ...
Leggi tutto

Flash | IL MONDO CAMBIA, L’ITALIA NO

24/10/2017

Mentre Donald Trump si accinge ad una serie di incontri nelle Filippine (ospite del feroce Dutertre…) cioè ben dentro quel Pacifico che rischia di sparire dalla panoplia delle sfere di influenza nord-americana, mentre il nuovo Mao (Xi Jinping) inaugura il “secolo” cinese e perfino mentre il ...
Leggi tutto

Flash | ARIDATECE LE FONTANELLE

19/10/2017

Riprendere queste note dopo oltre un mese non era facile e – soprattutto – non era facile giustificare un così lungo silenzio: paralizzati dalla sfida all’Ok Corral sull’orlo dell’abisso (nostro…) tra il piccolotto panciuto con gli occhi a mandorla del Nord-Corea ed il pupazzone gommato ...
Leggi tutto

Flash | C’E’ DEL MARCIO IN ITALIA

01/09/2017

La celebre frase pronunciata nell’Amleto di Shakespeare (e riferita alla Danimarca di mezzo millennio fa…) si attaglia perfettamente all’Italia di questo – ultimo – scorcio estivo.   Anche qui ci sono gli spettri ma – almeno fino ad ora – questo caso di cose non solo non genera ...
Leggi tutto

Flash | L’”APARTHEID” UNIVERSALE

29/08/2017

“… i meccanismi che hanno portato all’edificazione di un “apartheid universale” non hanno potuto impedire all’umanità di esprimere una tendenza oggettiva (sia pure nella sola forma consentita alla specie, in quelle condizioni, ovvero la riproduzione) che preme per una trasformazione globale. ...
Leggi tutto

Flash | AD AMBURGO I PADRONI DEL MONDO

07/07/2017

Mentre scriviamo è in corso ad Amburgo il vertice G20 (versione allargata di quel G8 inconcludentemente tenutosi – per turno – in Italia a Taormina poco più di un mese fa.   Entrambe le assise, ma questa attuale più rispondente al peso economico e geo-strategico dell’insieme degli ...
Leggi tutto

Flash | DA FANTOZZI A GRILLO E RENZI

04/07/2017

La triste scomparsa del comico (e non solo) Paolo Villaggio ci ha colpito più di quanto non abbia fatto la prevista raffica di dati negativi sull’occupazione… Infatti ci avrebbero stupito di più dati di segno positivo… e cioè del tutto incongrui con la condizione di un Paese che – al di là ...
Leggi tutto